Jolly Roger

2009 — Paris

It is any of various flags flown to identify a ship’s crew as pirates (source: Wikipedia)

Solo exhibition

Since Gallery, Paris 2009

Soundtrack “Pirate Song” courtesy Colin Mahar

fupete_jollyroger_28
fupete_jollyroger_08
fupete_jollyroger_32
fupete_jollyroger_10
fupete_jollyroger_26
fupete_jollyroger_33
fupete_jollyroger_30
fupete_jollyroger_29
fupete_jollyroger_25
fupete_jollyroger_06
fupete_jollyroger_14
fupete_jollyroger_07
fupete_jollyroger_12
fupete_jollyroger_11
fupete_jollyroger_17
fupete_jollyroger_21
fupete_jollyroger_13
fupete_jollyroger_24
fupete_jollyroger_01
10-fupete_bychiara
fupete_jollyroger_31
FupeteExpoParis_7
fupete_jollyroger_04
fupete_jollyroger_18
fupete_jollyroger_20
fupete_jollyroger_16
fupete_jollyroger_09
fupete_jollyroger_23
fupete_jollyroger_03
fupete_jollyroger_27
fupete_jollyroger_02
fupete_jollyroger_19
fupete_jollyroger_34
fupete_jollyroger_05
fupete_jollyroger_15
fupete_jollyroger_22

My treasure? If you want it, you can have it.
Seek it out! I left everything in my life at that place! — Gol D. Roger

Visual notes

fupete_jollyroger_draw005
fupete_jollyroger_draw010
fupete_jollyroger_draw001
fupete_jollyroger_draw003
fupete_jollyroger_draw008
fupete_jollyroger_draw009
fupete_jollyroger_draw004
fupete_jollyroger_draw007
fupete_jollyroger_draw002

I colori ingordi di Fupete. An italian essay by Andrea Rach, 2009

Source: http://sdz.aiap.it/notizie/11601

Fino al 9 ottobre alla galleria Since.Upian, 211 rue Saint-Maur, Parigi, Jolly Roger, personale con gli ultimi lavori di Fupete, sicuramente uno dei giovani artisti più interessanti e irrequieti del panorama italiano, sospeso tra le esperienze ‘provinciali’ delle terre livornesi e quelle, decisamente più trendy, di Barcellona e Parigi.
Irrequieto Fupete perché, in un’attività creativamente caotica, mescola con gusto sicuro esperienze artistiche e culturali tra le più diverse ottenendo un mélange grafico di grande sostanza.

Nella sua opera si intravedono le esperienze ‘formative’ dell’astrattismo classico, dell’espressionismo, ricordi più recenti che arrivano dalla pratica del fumetto e dei grafiti. Tutto miscelato con un pizzico (più che un pizzico!) di arte brut, con reminiscenze dalla simbologia ieratica precolombiana e con ricordi letterari mutuati dalla fantascienza sociologica e dal surrealismo.
Troppi riferimenti ‘colti’ si dirà: eppure le figure che Fupete allinea sulla tavola conservano una propria immediatezza e originalità di proposta. In una così accentuata bulimia espressiva le pittura assume sempre toni narrativi di matura presa suggestiva.

PI/VAT IT01621080496.    Professione esercitata ai sensi della legge 14 gennaio 2013, n. 4 (G.U. n.22 del 26-1-2013).    Terms of use & privacy policy

2000–2020 © Daniele Tabellini & Erika Gabbani

Base: Crespina/Lorenzana, Tuscany, Italy